In biblioteca si da spazio alla natura e al Nordic Walking!

SABATO 24 MARZO 2018 alle ore 15:30 presso l’Auditorium della Biblioteca Giovanni Gronchi di Pontedera (PI) ci sarà la conferenza dal titolo:  

“IN VIAGGIO DENTRO LA NATURA TRASPORTATI DAL NORDIC WALKING”.  vol.conf.scala

L’iniziativa patrocinata dal Comune di Pontedera è stata ideata dall’associazione Ampliamente in collaborazione con il Cral Ugo del Rosso e grazie all’ente di promozione sportiva A.I.C.S. (Associazione Italiana Cultura Sport) Comitato Provinciale di Pisa.

Il tema della giornata sarà lo sviluppo e la creazione di gruppi di cammino di Nordic Walking, i vantaggi e benefici di questa attività sportiva, le iniziative di questa nuova sinergia stretta tra le due associazioni al fine di favorire momenti non solo sportivi ma socio-aggregativi-culturali volti al benessere all’aria aperta nel territorio della Valdera.

Oltre ai rappresentanti delle singole associazioni sarà presente come ospite speciale Gianfranco Bracci che presenterà il sua ultimo libro intitolato: “Fuori dalle piste battute dal Tibet al Sahara”.

Chi sono i relatori?
Dott. Massimo Guglielmini Presidente dell’associazione Cral Ugo Del Rosso di Pontedera l’associazione di dipendenti ed ex-dipendenti ASL che ha l’obbiettivo di aggregare gli associati e offrire loro svariate attività dallo Sport al tempo libero, passando per i Viaggi, il teatro la lettura svago ed intrattenimento.

Lorenzo Maio Referente e membro di AICS per la provincia di Pisa in qualità di Tecnico Sportivo Nazionale nella disciplina sportiva Nordic Walking, socio fondatore dell’Asd-Aps Ampliamente la prima associazione nata sul territorio pisano per divulgare la pratica della Camminata Nordica e discipline connesse in ambito outdoor.

Gianfranco Bracci Guida ambientale escursionistica organizza viaggi e spedizioni in Toscana in Italia e nel mondo. Giornalista scrittore e fotografo scrive per riviste specializzate in ambito outdoor. Firma della nota rivista “Airone” è autore di numerosi libri in modo particolare legati al camminare.

La cittadinanza è invitata a partecipare. L’ingresso è libero e gratuito!.

La Biblioteca Giovanni Gronchi si trova sul Viale Rinaldo Piaggio 9/F Pontedera (PISA).

La prenotazione è gradita e non obbligatoria.

Per prenotare potete contattare la segreteria dell’ Associazione Ampliamente: info@apassonordico.it  –  339.199.9121 – www.apassonordico.it

M’illumino di meno a passo di Nordic Walking

Il 23 Febbraio l’associazione di Nordic Walking di Buti (Pisa) aderisce alla giornata di sensibilizzazione “M’illumino di meno” organizzando una camminata serale a passo nordico tra i suoni della m'illumino a passo di Nordic Walkingnatura e i meandri meno conosciuti del meraviglioso territorio Butese.

L’iniziativa è rivolta a tutti i soci Ampliamente Asd e i Tesserati AICS. 

Prenotazioni: info@apassonordico.it oppure al: 339.199.9121 .

Curiosità relative all’iniziativa:

” M’illumino di meno è un’iniziativa simbolica finalizzata alla sensibilizzazione al risparmio energetico lanciata nel 2005 dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Rai Radio 2 condotta da Massimo Cirri e Filippo Solibello.

Prende il nome dai celebri versi di Mattina di Giuseppe Ungaretti (“M’illumino / d’immenso”), ed è organizzata intorno al 16 febbraio, giorno in cui ricorre l’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto.

La campagna, lanciata a livello nazionale dai microfoni di Rai Radio 2, invita a ridurre al minimo il consumo energetico, spegnendo il maggior numero di dispositivi elettrici non indispensabili. Inizialmente rivolta ai soli cittadini, è stata accolta con successo dapprima a livello locale, con adesioni da parte dei singoli comuni, ed in seguito dalla Presidenza del Consiglio dei ministri con il patrocinio del Ministro dell’ambiente.

Nel 2008 Hans-Gert Pöttering, presidente del parlamento europeo, ha dichiarato il riconoscimento dell’iniziativa considerandola “un evento che ha un valore simbolico ed un effetto tangibile” ( Da Wikipedia)

“M’illumino di Meno è diventata anche la festa degli stili di vita sostenibili, quelli che fanno stare bene senza consumare il pianeta. C’è mancato poco che diventasse legge dello Stato: due proposte, alla Camera e al Senato, hanno chiesto l’istituzione della Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili.

Quest’anno Caterpillar e Radio2 dedicano M’illumino di Meno alla bellezza del camminare e dell’andare a piedi. Perché sotto i nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo.”( Fonte: http://www.raiplayradio.it/articoli/2017/11/Millumino-di-Meno-5f36dba8-24f8-4480-9235-080b2db021de.html ).

La conferenza sul Nordic Walking che aspettavate si terrà a Pisa!

NORDIC WALKING SENTIRSI IN FORMA E GESTIRE LO STRESS!

Questo il titolo della conferenza che si terrà presso la “Sala Pacchini” del CONI Provinciale in Via Giuseppe Malagoli, 12 a Pisa.

L’iniziativa promossa dall’Associazione Ampliamente in collaborazione con il Comitato Provinciale AICS di Pisa si svolgerà SABATO 13 GENNAIO 2018 ore 15:00. Locandina Nordic Walking Sabato13 Gennaio2018

I relatori saranno la Dott.ssa Silvia Grassi Medico Pediatra Psicoterapeuta (Doceat), Lorenzo Maio Tecnico Sportivo Nazionale Nordic Walking ( Aics Nordic Walking School), e la Dott.ssa Serena Mattolini Biologo Nutrizionista (Ordine Nazionale Biologi). 

L’ingresso è libero, gratuito e aperto a tutta la cittadinanza.

Inoltre il giorno seguente Domenica 14 sarà proposta una lezione dimostrativa gratuita di Nordic Walking riservata ai partecipanti della conferenza. 

Per maggiori informazioni potete contattare la segreteria dell’associazione Ampliamente: 

Cell. 339.199.9121 /  e-mail:  info@apassonordico.it

«L’ attività di propaganda è in funzione agli scopi istituzionali e necessaria per lo sviluppo e la divulgazione dello Sport dilettantistico nazionale.» Ampliamente Asd – AICS PISA. 

Domenica 29 Ottobre a Buti – Camminata tra gli Olivi & Nordic Walking!

Domenica 29 ottobre GIORNATA NAZIONALE > ” 1° Camminata tra gli Olivi” 

Che cos’è?

camminata tra gli olivi ButiPromossa dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio con l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, la kermesse mira a far conoscere al grande pubblico l’origine di un prodotto di alta qualità, il territorio in cui nasce, le cultivar da cui prende vita e il processo di lavorazione che lo interessa. Tra paesaggi mozzafiato e suggestivi scorci legati alla storia e alla cultura dell’oro verde d’Italia, la gustosa Camminata tra gli olivi rappresenta soprattutto un momento per conoscere e apprendere la storia di un alimento celebre in tutto il mondo, da secoli messaggero dell’eccellenza italiana nel mondo.

Dal Trentino alla Sicilia, centinaia di itinerari in un’unica data per una passeggiata (dai 2 ai 5 chilometri) dedicata a famiglie e appassionati alla scoperta del patrimonio olivicolo italiano attraverso paesaggi legati alla storia ed alla cultura dell’oro verde. Nell’anno, il 2017, che l’Onu ha dichiarato Anno Internazionale del Turismo Sostenibile, in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Sardegna, Sicilia, Puglia, Toscana, Trentino, Umbria e Veneto si potrà andare alla scoperta delle cultivar locali, della cultura olivicola e della storia a cui è indissolubilmente legata in ogni territorio.

 gli olivi di Buti a Passo Nordico

Foto archivio Associazione Ampliamente – Tutti i diritti riservati ©

L’Associazione Nazionale Città dell’Olio, con i suoi 332 soci tutti enti pubblici (Comuni, Province, CCIAA, Parchi e GAL) da tempo si batte per la valorizzazione dei paesaggi olivicoli e per l’inserimento di aree territoriali olivicole delle Città dell’Olio nel prestigioso Registro Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici del Ministero delle Politiche Agricole.

Il Paese di BUTI partecipa alla “1° Camminata tra gli ulivi“. L’Amministrazione Comunale di Buti, in collaborazione con l’Associazione locale Ampliamente Asd-Aps, ha elaborato un itinerario di 5km da fare a piedi e per l’occasione potranno partecipare anche coloro che praticano il Nordic Walking.

Il luogo di partenza sarà da Piazza Garibaldi, la piazza principale di Buti, e percorrendo la vecchia via dei frantoi, via Paola da Buti, farà tappa presso il Frantoio Rossoni antico frantoio ristrutturato e sede del Museo del Maggio Butese proseguendo tra i terrazzamenti a secco, caratteristica principale della coltivazione dell’olivo in tutta la vallata di Buti, fino ad arrivare alla chiesa Madonna della Neve immersa tra gli olivi risalente al settimo secolo a.C. per poi tornare alla piazza centrale.

Durante l’itinerario sono previste soste per visite e degustazione nelle strutture sopra citate.

Chi può partecipare?  

TUTTI COLORO CHE AMANO CAMMINARE NELLA NATURA – L’INIZIATIVA è GRATUITA e dedicata a TUTTA LA FAMIGLIA!

Dettagli

Ritrovo ore 9:30 in Piazza Garibaldi a Buti

Tempo di percorrenza: 2h e 30m circa

Lunghezza percorso: 5km

Difficoltà: Medio facile

Per consentire una migliore organizzazione e fruibilità saranno formati 2 gruppi uno dedicato ai semplici walkers l’altro ai praticanti di Nordic Walking. Il percorso sarà unico per entrambi.

N.B.: L’organizzazione informa che l’itinerario e il programma può essere soggetto a modifiche.

Info:

Il singolo o associazione che pratica Nordic walking  può contattare l’associazione Ampliamente:

e-mail: info@apassonordico.it – Cell: 339.199.9121

Altre info per coloro che camminano senza bastoncini o partecipano con bambini:

Tel.: 0587.722544 o via mail all’indirizzo: camminatatragliolivibuti@gmail.com

La prenotazione è consigliata e gradita entro Giovedì 26 ai contatti sopra citati

L’iniziativa ha il Patrocinio di: 

Comune di Buti, Ministero dell’ambiente, Associazione nazionale Città dell’Olio, Alto Patrocinio del Parlamento Europeo.

 < Testo e riferimenti tratti dalla pagina ufficiale Camminata tra gli olivi  >

Il Cammino di Santa Giulia – inaugurazione e convegno nel paese di Buti

“… pellegrini, viandanti, camminatori in cerca di sapori storici, in continua ricerca spirituale e coinvolgenti sensazioni personali…” C.P.

Sabato 27 maggio si terrà presso il Teatro Francesco Di Bartolo a Buti, la presentazione ufficiale de “Il Cammino di Santa Giulia” che entra ufficialmente tra i vari “cammini” Italiani che coniugano fede, natura e storia.

santagiuliaUn cammino rievocativo con tappe che si snodano su più Comuni e Regioni Italiane. L’itinerario ha inizio dalla città di Livorno per proseguire con diverse tappe tra cui: Calci, Buti, Lucca, fino ad arrivare a Brescia nel monastero dedicato alla santa.

Ed ecco in esclusiva per i nostri lettori il programma dettagliato del convegno:

ore 8:30 Iscrizione e accoglienza ospiti

ore 9:30 Presentazione di Matteo Parenti – consigliere con delega alla cultura di Buti

Interventi:

” Il cammino nella spiritualità cristiana” – Gabriele Zaccagnini, consultore della Congregazione per le Cause dei Santi

“Santa Giulia nella storia e nell’agiografia” – Gianni Bergamaschi, studioso di Agiografia

” Il Culto di Santa Giulia a Buti” – Franco Lari, storico di Buti

” La valorizzazione degli itinerari culturali” – Sabrina Busato Presidente F.E.I.S.C.T. (Federazione Europea Itinerari Storici Culturali e Turistici)

Intermezzo teatrale di Attori Butesi sul Cammino di Santa Giulia

ore 11:30  Presentazione del progetto del Cammino di Santa Giulia -Carlo Picchietti, ideatore del Cammino

Interventi degli ospiti

A conclusine:  saluto del Sindaco di Buti, Alessio Lari

  • Pranzo a Buffet presso il Parco Danielli

ore 15:00 spostamento a piedi* dalla Piazza Garibaldi in direzione della Chiesa di S.Maria della Neve ( detta dell’Ascensione) o in bus navetta

ore 16:30 sosta alla chiesa come tappa del Cammino di Santa Giulia

Visita guidata ai lavori di recupero con gli interventi di:

saluto del Capo Contrada Ascensione

Gino Bernardini – Gruppo “Panicale, un tempo”

Maria Grazia Ristori – Soprintendenza ABAP Pisa

Consorzio Pisarum restauratrici

Franco Lari

Gianni Bergamaschi

ore 18:30 inaugurazione foresteria del Cammino di Santa Giulia

ore 19:30 cena conviviale

Ai Sig.ri convegnisti che intendono trattenersi per il pranzo e la cena conviviale sarà consegnato un ticket omaggio dalla Segreteria del Convegno.

Concludiamo l’articolo con la riflessione/ domanda: l’itinerario è adatto e “idoneo” alla pratica della Camminata Nordica? Lo scopriremo provando?

* La camminata è aperta anche ai praticanti di Nordic Walking: info@apassonordico.it

L’associazione locale “Ampliamente Asd-Aps” con i suoi Istruttori Nazionali di Nordic Walking vi invita a partecipare numerosi.

Pasquetta alla Festa dei Camminanti a passo di Nordic Walking!

“Da Buti a Vico Apassonordico? Un percorso sensoriale naturale in un paesaggio ricco di storia tra le terre Butesi e Vicaresi, un’iniziativa per star bene e in armonia con la natura, un itinerario da scegliere solo andata o ritorno, un dislivello collinare, appagante ed esclusivo, riservato ai praticanti di Nordic Walking !” L.M.

L’Associazione Ampliamente con il Patrocinio del Comune di Buti, grazie all’invito dell’Associzione Dèi Camminanti ha realizzato l’iniziativa inserita nella Festa Dei Camminanti denominata “Da Buti a Vico Apassonordico”.

Nel giorno di Pasquetta Lunedì 17, nel paese di Buti l’associazione locale Ampliamente offrirà ai partecipanti l’opportunità di prendere parte a lezioni dimostrative di Nordic Walking condotte da Istruttori nazionali in attesa di partire  nel primo pomeriggio, subito dopo pranzo, per la camminata nordica “Da Buti a Vico Apassonordico” un percorso, senza particolari difficoltà tecniche riservato ai praticanti di Nordic Walking. La camminata raggiunge e si conclude al cuore della “Festa dei Camminanti” a Vicopisano.

Durante la mattina ci saranno altre iniziative: l’amministrazione locale condurrà una passeggiata alla scoperta del borgo e per l’occasione ci sarà l’apertura straordinaria del Teatro Francesco di Bartolo, l’antico Frantoio Rossoni, e la visita alla Chiesa della Madonna della Neve dove sono stati ritrovati prestigiosi affreschi. E non per ultimo potrete partecipare al concorso fotografico grazie all’associazione locale “Camera Oscura Club”.

Da Buti a Vico 2017

Il programma dettagliato:
ore 10:00 e per tutta la mattinata: a partire da Piazza Garibaldi in centro a Buti, una guida vi accompagnerà alla scoperta del borgo di Buti e le sue principali attrazioni dislocate a pochi passi dal centro. Apertura info point Ampliamente e apertura iscrizioni info per il concorso fotografico “Scatti da Buti”. Per tutti!
ore 11:30 – 12:00 Info Point a cura di Ampliamente in Piazza Garibaldi a Buti (PI) con Lezioni dimostrative di Nordic Walking, per tutti!
ore 14:30  in Piazza Garibaldi a Buti (PI) ritrovo e partenza camminata: “Da Buti a Vico apassonordico”. ISCRIZIONI CHIUSE!.*
ore 16:00 circa arrivo a Vicopisano
ore 17:30 – 18:00 Lezioni dimostrative di Nordic Walking a Vicopisano in Piazza della Pieve, per tutti.
ore 17:45 (con auto propria o bus navetta su richiesta all’arrivo) – 19:00 (a piedi) eventuale rientro a Buti.*  (* solo per i partecipanti iscritti tramite pagina ufficiale).

Maggiori info:   Da Buti A Vico Apassonordico – Festa dèi Camminanti 2017 – Concorso fotografico .

Buona Pasqua e buona Festa dei Camminanti! 

” Ogni pietra corrisponde a un passo, e a ogni passo corrisponde un paesaggio studiato in tutti i dettagli… ” I.C.

 

La Scuola Nazionale AICS Nordic Walking ha fatto tappa in Toscana!

Concluse con enorme entusiasmo e successo le giornate formative di equiparazione/ riconoscimento titoli  e il Corso Istruttori 1° livello per l’insegnamento di Base della tecnica di Nordic Walking che è stato organizzato dalla Commissione Tecnica della SCUOLA NAZIONALE AICS NORDIC WALKING e ospitato a Firenze presso la sede del Comitato Provinciale AICS nel passato weekend del 21 e 22 Gennaio.

copyright© NWPISANO

Momento della lezione pratica – Foto copyright© NWPISANO

I candidati tra cui aspiranti Istruttori e Tecnici sportivi già esperti provenienti da svariate regioni e isole d’Italia sono stati tutti molto motivati, partecipando con gioia ed eseguendo le indicazioni tecniche, hanno da subito percepito la qualità del protocollo didattico proposto dal comitato tecnico Aics.

La parte logistica delle due giornate è stata curata dalla Asd Nordic Walking Ponte Vecchio di Firenze che ha proposto lo svolgimento della parte teorica all’interno della sede mentre quella pratica all’esterno nel  Giardino dell’Orticultura, un bellissimo parco ottocentesco. Il meteo è stato in parte severo causa vento freddo ma il sole alla fine ha sorriso e portato a buon fine la valida formazione.

Soddisfatti i formatori Carlo Grigolon, Daniela Trentini e Barbara Andolfatto che hanno saputo trasmettere competenza emozioni e tecnica, secondo le direttive del Comitato Tecnico Aics di Nordic Walking per la pratica del Nordic Walking Italiano e le direttive della Europe International Nordic Walking School riconosciute dal CONI, certificando tutti i meritevoli partecipanti. Congratulazioni ai nuovi Istruttori che hanno sostenuto e sudato un esame davvero “tosto” sia a livello teorico e pratico.

A tal proposito Vi segnaliamo che tra coloro che sono entrati a far parte di AICS NORDIC WALKING SCHOOL, valutando i criteri di alta formazione della stessa, sono stati Lorenzo Maio acquisendo il titolo di Istruttore 2° Livello e Chiara Lari certificata Istruttore 1° Livello. Entrambi sono i membri dell’Associazione Ampliamente della provincia di Pisa i quali grazie a questi riconoscimenti potranno divulgare e proporre all’interno della associazione il percorso formativo e il nuovo metodo didattico e a loro volta formare nuovi aspiranti Istruttori.

“…ogni giorno è fortunato per chi sa darsi da fare” B.

Nordic For Drummer…la camminata nordica incontra la musica!

” Si parte con un passo, poi un altro e un altro ancora che, sommandosi come lievi colpi su un tamburo, formano un ritmo: il ritmo del camminare. ” Rebecca Solnit

Avete mai pensato alla correlazione tra il Nordic Walking e lo strumento musicale: la batteria? Hanno molte cose in comune, il ritmo ma non solo in entrambe sono importanti la coordinazione dei quattro arti e altre particolarità molto interessanti.

“Uno degli aspetti più importanti nel nordic walking è quello dello sviluppo di una maggiore coordinazione motoria.Attraverso il nordic walking siamo in grado di concentrare l’attenzione sui meccanismi di trasferimento del gesto dal livello consapevole a quello automatizzato, sviluppando la capacità di gestire combinazioni di azioni e movimenti sempre più complessi. Ciò è importante sia nei giovani, dove rappresenta l’acquisizione, attraverso il gioco, di una maggiore consapevolezza del proprio corpo e del suo muoversi nello spazio, sia negli anziani, per i quali i vantaggi derivano dallo stimolare l’attività mentale e dagli esercizi di mobilità che possono diventare via via più complessi. L’attività coordinativa va a sovrapporsi alla tecnica di base del nordic walking, utilizzandola come punto di partenza per variazioni soprattutto di tipo ritmico… L’utilizzo contemporaneo di piedi e braccia, in particolare quando ricerchiamo combinazioni non simmetriche, è un azione vicina alla gestione ritmica di un batterista. Come quella necessita della capacità di “visualizzare” tempi differenti per movimenti di articolazioni diverse e riuscire a percepire le ritmiche “nascoste” prodotte dai cosiddetti battimenti tra più frequenze. Coordinazione e ritmo sono quindi strettamente connessi…”. Tratto dal libro  “Esercizi di coordinazione nel nordic walking” (Autore Dott. Mario Fabbretto )

In questa disamina c’è chi in prima persona dedicandosi con molta passione ad entrambe le attività citate ha ideato: Nordic For Drummer!

NORDIC FOR DRUMMER è il nome dell’iniziativa dedicata al batterista/percussionista in sinergia con una delle più complete delle discipline sportive: il Nordic Walking.

Un progetto sicuramente innovativo ed in fase evolutiva ideato da Lorenzo Maio Istruttore Federale di Nordic Walking, appassionato ed esperto di batteria-percussioni e con validi riconoscimenti in ambito di ginnastica posturale e preparazione atletica-sportiva.blognwp Nordicfordrumming

L’obiettivo di questa proposta didattica è di fare acquisire al musicista (insegnante di batteria, batterista di livello amatoriale o professionista ) che si avvicina allo sport del nordic walking, o viceversa  praticante di nordic walking che si vuole avvicinare allo strumento batteria  e/o percussioni, maggiore benessere psico-fsico migliorando anche il sound grazie ad un programma / format di allenamento con incontri teorico-pratici usando la tecnica del nordic walking unita ad esercizi posturali specifici.

ll progetto è sostenuto e realizzato in collaborazione con l’associazione AMPLIAMENTE.

Coloro che vogliono conoscere  e provare il metodo “Nordic For Drummer” possono contattare l’associazione: www.apassonordico.it

A tale proposito gli amanti dello strumento a cui ci stiamo riferendo, ma non solo, troveranno di seguito in questi articoli, interviste, altri aspetti curiosi per riflettere sul connubio movimento, musica e ovviamente ritmica!.

” INTERVISTA di Rocco Salzano a Billy  Cobhan:

R:Ti sei preso sempre molta cura della tua forma fisica, e si vede!!!

Da questo punto di vista, hai qualche consiglio da dare ai batteristi?

E’ vero che gli esercizi che sviluppano la potenza muscolare possono influire negativamente sull’elasticità? A sentire te non si direbbe…

B:In  fatto di forma fisica, i consigli sono molto semplici. Un batterista può praticare qualunque sport, palestra, footing, ciclismo, ecc., l’importante è non esagerare, non estremizzare gli esercizi, perché l’obiettivo da raggiungere è l’equilibrio e la salute. I batteristi, poi,  devono ricordare di esercitare tutti e quattro gli arti, non solo le braccia. Non  spetta certo a me ricordare che lo sport è salute e, proprio ai batteristi, la salute non può mancare! Se si resta nell’ambito di un allenamento equilibrato, l’elasticità non ne sarà minimamente influenzata.”

“Roma, 22 lug. (Adnkronos Salute) – Per fare il batterista rock bisogna essere atleti di razza. Con una certa predisposizione per la resistenza fisica. A equiparare l’ex Beatles Ringo Starr, o Larry Mullen degli U2 con un calciatore di serie A sono i britannici dell’università di Chichester. “Un’ora e mezzo seduti alla batteria fa schizzare a 190 battiti al minuto la frequenza cardiaca. Dunque – spiega il coordinatore dello studio, Marcus Smith – nonostante il detto sesso, droga e rock and roll, la vita del rocker non è affare per deboli di cuore, soprattutto quando si tratta di far sentire i ‘drums’”. Secondo i calcoli degli scienziati britannici, che hanno eseguito numerosi test sullo storico batterista dei Blondie Clem Burke, “un’ora di concerto brucia fino a 600 calorie”. La musica dunque, ipotizza Smith, potrebbe essere la soluzione ai problemi di peso dei bambini che non mostrano interesse per l’attività fisica. Dopo aver disseminato il corpo di Burke di sensori per la misurazione del battito cardiaco, del dispendio energetico e di ossigeno, gli scienziati hanno potuto registrare una media tra i 140 e i 150 battiti nel corso di una sessione di batteria. Con punte di 190 battiti laddove il brano richiede una presenza ritmica maggiore. Una micro teoria ma certo che possa essere di grande utilità. Trovare un rapporto di equilibrio tra il fisico la psiche e lo strumentario percussivo per la smisurata estensione e problematica tecnica può diventare fonte di ansie fisiche e esistenziali. Quindi migliorare l’aspetto eminentemente tecnico ma anche e soprattutto quello fisico, riuscendo ad ottenere più lucidità esecutiva, meno stress mentale e più rilassatezza muscolare.

“Nordic For Drumming, tutta un’altra musica!” L.M.

FELICE e SERENO NATALE A TUTTI I NOSTRI LETTORI!

 

Buone Feste NwPSono le azioni che contano.

I nostri pensieri, per quanto buoni possono essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. M.G.

Il NOSTRO BLOG AUGURA BUONE FESTE A TUTTI VOI!

 

nordicwalkingpisano.myblog.it

Immersi nella meravigliosa natura del Parco di San Rossore di Pisa

Parola d’ordine sport di aggregazione! Domenica 4 Dicembre a Pisa nel Parco di San Rossore dove si è svolto il “Nordic Walking Twinning Day” un gemellaggio simbolico tra le associazioni: Ampliamente di Buti (Pisa), Colline Toscane Nordic Walking di Prato, SiVa N.W. di Siena e il gruppo N.W. Sotto la Torre di San Miniato.

NWAampliparco

L’iniziativa proposta dall’Associazione Ampliamente che in collaborazione con le associazioni aderenti ha visto un afflusso di una cinquantina di soci partecipanti che ancora una volta hanno condiviso una bella camminata nordica stavolta all’interno del famoso parco Pisano.

L’allenamento con circuito ad anello si è tenuto nell’area di accesso libera che racchiude le principali caratteristiche naturalistiche della Tenuta di San Rossore. “L’itinerario si presenta con un terreno la cui morfologia evidenzia rilievi dunali e aree depresse, con le specie arboree predominanti in San Rossore: il bosco di specie igrofile, il bosco misto di specie mesofite e il bosco tipico delle dune che rendono l’insieme del parco un ambiente unico nel Mediterraneo.”**

Durante il percorso tra i raggi di sole che si infiltravano tra i pini, i colori autunnali e il clima mite che dava maggior vigore al passo e alla spinta sui bastoncini gli atleti delle associazioni si sono dovuti soffermare  alla vista degli sguardi curiosi di vari gruppi di Daini anche loro impegnati in una “sgambata” mattutina.

E in una giornata di riforma costituzionale ha vinto nuovamente lo sport all’aria aperta!

“Il miglior risultato si ottiene quando ogni componente del gruppo fa ciò che è meglio per sé e per il gruppo… Dinamiche dominanti, signori, dinamiche dominanti.”*

*(dal film A Beautiful mind)   ** (fonte sito ufficiale Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli)