Sport e Fase 3: Nordic Walking – Riflessioni

Fase 3 – 2 -1 – 0 ! Attenzione dobbiamo stare ancora in guardia contro un altro eventuale lockdown. Come sempre tutto dipende dai nostri comportamenti.

Finalmente anche il mondo sportivo e associativo delle realtà di Nordic Walking sono ripartite!. Riparti in sicurezza nw pisano

Ma come ne siamo usciti e come riprendere al meglio il post-quarantena?

“La visita medico-sportiva – anche in questo difficile contesto di emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del Covid-19 – rappresenta un fondamentale strumento di screening e di prevenzione in generale, realizzabile attraverso un’attenta anamnesi ed esame obiettivo e l’esecuzione obbligatoria di tutti gli esami strumentali previsti dalla normativa vigente. Nondimeno, fermo restando le decisioni che saranno assunte dalle preposte Autorità competenti sulla ripresa delle attività sportive (allenamenti) e delle conseguenti visite medico-sportive per il rilascio della certificazione di idoneità, che dovrà essere in regola all’atto della ripresa degli allenamenti, è necessario assumere corrette misure preventive, al fine di garantire la sicurezza del Medico certificatore, degli operatori sanitari, del personale dello studio o del centro di Medicina dello Sport e degli atleti che si sottopongono a visita.” ( testo tratto da: Covid-19 e visita medico-sportiva di idoneità: Raccomandazioni FMSI ).

Oltre alle raccomandazioni legate alla visita medico sportiva, sarà opportuno un’inizio graduale ma allo stesso tempo allenante proposta da i tecnici del settore.

Distanziamento si o no ? Dobbiamo sempre tenere presente ed essere ligi nel seguire le linee guida Ministeriali, le ordinanze Regionali, del CONI e le indicazioni del protocollo Anti-contagio fornito dalla propria associazione ( se ne facciamo parte), al momento ci sono solo meno casi di contagio, ma il virus non è stato ancora sconfitto e quindi la prevenzione non è mai troppa e di conseguenza nemmeno la distanza.

Quali sono i vantaggi di praticare il Nordic Walking in questo periodo di ripresa? Sicuramente il suo ambiente, la natura, l’atleta di camminata nordica può fare attività in sicurezza grazie ai contesti naturali che ogni volta possono essere diversi e spaziosi; è una delle poche discipline tra le più complete in assoluto con il vantaggio di poter stimolare e risvegliare l’intera muscolatura in modo graduale; un’ottima attività aerobica, uno sport definito individuale che non necessita del contatto con gli altri; il gesto tecnico se ben fatto ci permette di mantenere le giuste distanze quasi naturalmente.

Ma la mascherina va indossata si o no? Bisogna fare sempre riferimento e rimanere aggiornati sulle varie normative che al momento ci invitano a portare sempre con noi la mascherina e tenerla pronta per essere indossata se non possiamo tenere la distanza adeguata da altre persone.

La disciplina sportiva del nordic walking è anche uno sport molto aggregativo, e quindi dobbiamo fare molta attenzione ed evitare inutili assembramenti e distanze inadeguate. Buone camminate in sicurezza.

Se vuoi imparare la tecnica del nordic walking e abiti in Toscana in particolare ti possono interessare le attività che vengono svolte sul territorio della provincia di Pisa, Lucca, o Livorno puoi contattare Ampliamente Asd visitando il sito troverai i contatti e le info per iscriverti  e prenotare: www.apassonordico.it  

La conferenza per gli amanti del cammino si svolgerà a Lucca

Molto spesso per descrivere la vita o semplicemente i momenti quotidiani usiamo delle metafore che ci aiutano ad affrontare o sostenere le difficoltà sia fisiche che mentali.Locandina e programma evento 23 febbraio

SABATO 23 FEBBRAIO  nel pomeriggio, presso la sala riunioni dell‘Ostello La Salana nel paese di Capannori  in provincia di Lucca, si terrà la conferenza intitolata: “Un nuovo viaggio…e nuovi pellegrini”. 

 

L’iniziativa è proposta dall’ Associazione Sportiva Dilettantistica Ampliamente in collaborazione con l’Ostello La Salana e i Comitati Provinciali di AICS (Associazione Italiana Cultura e Sport) di Pisa e Lucca. L’incontro è dedicato a tutti gli appassionati del cammino del movimento lento e sportivo, amanti delle breve o lunghe distanze, si parlerà delle buone pratiche della camminata a piedi e l’allenamento adeguato per diventare dei “viandanti moderni” che sanno godersi il viaggio. Ovviamente non mancherà in tutto questo l’applicazione della disciplina sportiva del nordic walking e le iniziative in programma sul territorio Lucchese.                                 Gli esperti del settore vi invitano a partecipare!.

L’ingresso sarà libero e gratuito ed è consigliata la prenotazione.                                Puoi iscriverti semplicemente cliccando >  QUI

Il programma:
Ore 17:00 Accoglienza partecipanti e inizio incontro. Intervengono:
>  I gestori dell’Ostello: “L’ospitalità, incontri e socializzazione”.
> Associazione Ampliamente: “Attività outdoor, formazione e cammini da condividere”.
> Lorenzo Maio (Tecnico Nazionale Nordic Walking): “Oltre il cammino, l’allenamento, per una fantastica esperienza motoria”
> I rappresentanti dei comitati AICS (Associazione Italiana Cultura e Sport ) di Pisa e Lucca: “La promozione sportiva sul territorio delle due province”.

Ore 19:00 Conclusione e aperitivo – saluti ringraziamenti – gadget

Per chi desidera può rimanere a CENA presso il ristornate della struttura (solo su prenotazione) contattando direttamente l’Ostello la Salana al: 339.72.37.912 o 0583.41.42.92

Info organizzazione evento:  Associazione Ampliamente

Nuova Mappa del Monte Pisano

Ancora una nuova carta escursionistica del Monte Pisano, ma cosa è cambiato dall’ultima uscita avvenuta circa due anni fa?

La nuova versione è stata presentata in occasione della Festa dei Camminanti Venerdì Nuova Mappa Monte Pisano13 Aprile presso Palazzo Pretorio a Vicopisano. La presentazione e conferenza stampa è stata curata dal “Tavolo tecnico” della sentieristica del Monte Pisano, tavolo dei sette Comuni: Buti, Vicopisano, Calci, San Giuliano Terme, Capannori, Vecchiano e Lucca.

I relatori che sono intervenuti spiegando il progetto in essere sono stati:

Dott. Guido Iacono – Regione Toscana . Settore “Tutela della natura e del mare”;
Alessio Piccioli – Presidente Club Alpino Italiano Sezione di Pisa;
Matteo Ferrucci – Assessore al turismo e Vicesindaco di Vicopisano.

Nella nuova mappa i sentieri rispetto alla vecchia versione sono all’incirca i medesimi 52 per l’appunto con ben 320km e sempre in scala 1:25.000. In particolare sono stati inseriti due importanti itinerari di particolare valore storico e naturalistico che troverete segnalati sulla mappa cartacea con la dicitura ” in progetto” e sono:

Il “Cammino di Santa Giulia” un itinerario che parte da Livorno e arriva a Brescia;        Il “Cammino di Matilde” con partenza da Mantova e arrivo a Pisa. Tra gli altri sentieri tematici troverete ovviamente anche i “classici”: Via Francigena (e variante), Via degli Acquedotti, percorso dei monasteri e percorso delle acque.

Ogni sentiero è stato catalogato come un vero e proprio “Catasto” informatico, fondamentale mezzo per archiviare, conoscere e organizzare le informazioni ed i dati tecnici associati ai sentieri con lo scopo di poter eventualmente intervenire in futuro con piani di recupero dove necessario.

Sulla legenda dei simboli inserita sulla mappa cartacea notiamo la seguente dicitura: “AVVERTENZA: poiché alcuni sentieri sono ancora in fase di ripristino, occorre prestare la massima attenzione ed informarsi presso i locali Comuni e Associazioni”.

Ma dove è possibile reperire la Nuova carta escursionistica dei sentieri del Monte Pisano?

Nelle edicole e in alcune associazioni dei comuni sopra citati!

Inoltre la mappa è disponibile anche on-line cliccando > QUI