Il Cammino di Santa Giulia – inaugurazione e convegno nel paese di Buti

“… pellegrini, viandanti, camminatori in cerca di sapori storici, in continua ricerca spirituale e coinvolgenti sensazioni personali…” C.P.

Sabato 27 maggio si terrà presso il Teatro Francesco Di Bartolo a Buti, la presentazione ufficiale de “Il Cammino di Santa Giulia” che entra ufficialmente tra i vari “cammini” Italiani che coniugano fede, natura e storia.

santagiuliaUn cammino rievocativo con tappe che si snodano su più Comuni e Regioni Italiane. L’itinerario ha inizio dalla città di Livorno per proseguire con diverse tappe tra cui: Calci, Buti, Lucca, fino ad arrivare a Brescia nel monastero dedicato alla santa.

Ed ecco in esclusiva per i nostri lettori il programma dettagliato del convegno:

ore 8:30 Iscrizione e accoglienza ospiti

ore 9:30 Presentazione di Matteo Parenti – consigliere con delega alla cultura di Buti

Interventi:

” Il cammino nella spiritualità cristiana” – Gabriele Zaccagnini, consultore della Congregazione per le Cause dei Santi

“Santa Giulia nella storia e nell’agiografia” – Gianni Bergamaschi, studioso di Agiografia

” Il Culto di Santa Giulia a Buti” – Franco Lari, storico di Buti

” La valorizzazione degli itinerari culturali” – Sabrina Busato Presidente F.E.I.S.C.T. (Federazione Europea Itinerari Storici Culturali e Turistici)

Intermezzo teatrale di Attori Butesi sul Cammino di Santa Giulia

ore 11:30  Presentazione del progetto del Cammino di Santa Giulia -Carlo Picchietti, ideatore del Cammino

Interventi degli ospiti

A conclusine:  saluto del Sindaco di Buti, Alessio Lari

  • Pranzo a Buffet presso il Parco Danielli

ore 15:00 spostamento a piedi* dalla Piazza Garibaldi in direzione della Chiesa di S.Maria della Neve ( detta dell’Ascensione) o in bus navetta

ore 16:30 sosta alla chiesa come tappa del Cammino di Santa Giulia

Visita guidata ai lavori di recupero con gli interventi di:

saluto del Capo Contrada Ascensione

Gino Bernardini – Gruppo “Panicale, un tempo”

Maria Grazia Ristori – Soprintendenza ABAP Pisa

Consorzio Pisarum restauratrici

Franco Lari

Gianni Bergamaschi

ore 18:30 inaugurazione foresteria del Cammino di Santa Giulia

ore 19:30 cena conviviale

Ai Sig.ri convegnisti che intendono trattenersi per il pranzo e la cena conviviale sarà consegnato un ticket omaggio dalla Segreteria del Convegno.

Concludiamo l’articolo con la riflessione/ domanda: l’itinerario è adatto e “idoneo” alla pratica della Camminata Nordica? Lo scopriremo provando?

* La camminata è aperta anche ai praticanti di Nordic Walking: info@apassonordico.it

L’associazione locale “Ampliamente Asd-Aps” con i suoi Istruttori Nazionali di Nordic Walking vi invita a partecipare numerosi.

Si continua a parlare del Raduno Nordico sul Monte Pisano!

“Il Nordic Walking, una bella disciplina sportiva che andata affermandosi in breve tempo riscuotendo tante adesioni.”

“La disciplina sportiva del nordic walking promossa nei nostri monti ha avuto un successo interregionale!”

Domenica 26 Giugno 2016 si è svolto il raduno di nordic walking sul Monte Serra. L’evento organizzato dall’Associazione Sportiva Dilettantistica di Promozione Sociale ” Ampliamente” di Buti aderente al Comitato Provinciale AICS di Pisa e condotta dal socio fondatore Lorenzo Maio, grazie anche al buon lavoro del suo team, ha visto sui nostri monti più di settanta partecipanti provenienti da tutta la Toscana e da l’Emilia Romagna.

Un’iniziativa gratuita, che ha avuto il Patrocinio del Comune di Buti, con l’obiettivo di valorizzare il territorio e favorire l’aggregazione tra le associazioni, lo scambio socio-culturale e sportivo, dove non si vince e non si perde ma si condividono emozioni favorite da nuove amicizie con il piacere di praticare un’attività sportiva completa, svolta all’aria aperta.

Le associazioni si sono trovate in Loc. Prato a Ceragiola e, dopo aver ricevuto il benvenuto dall’assessore Luca Andreini, è seguita la fase di riscaldamento con gli Istruttori-Maestri delle singole associazioni, poi tutti in cammino.

Il percorso dava due possibilità di allenamento e difficoltà di dislivelli. Il primo breve di 6 km fatto di andata e ritorno per i principianti e l’altro un anello di circa 12 km per i più esperti. Gli ospiti si sono complimentati con gli organizzatori per la scelta dei percorsi e la bellezza del luogo.

 

Articolo sul Quotidiano "La Nazione di Pontedera".

Articolo sul Quotidiano “La Nazione di Pontedera”

Ricco è il calendario degli eventi che l’associazione propone annualmente, per info sulla stagione sportiva 2016/2017: info@apassonordico.it

L’associazione Ampliamente attraverso questo blog ringrazia per la pubblicazione degli articoli in merito all’iniziativa: il Quotidiano “La Nazione di Pontedera” e il giornalino periodico del Paese di Buti “Il Campanile”.
Altresì nuovamente grazie alle associazioni e i rispettivi Istruttori-Maestri e i loro soci che hanno aderito e reso possibile questo “sogno”!

 

Pino DellaSega il coach della S.I.N.W. sbarca in Toscana

libro Pino immagini dal sito ufficialePer tutti gli amanti del cammino Venerdì 10 Giugno potremo ascoltare e conoscere da vicino Pino Dellasega il guru incontrastato del Nordic Walking, scrittore, ideatore del trekking del Cristo Pensante delle Dolomiti, fondatore e international coach della Scuola Italiana Nordic Walking e più volte campione di orienteering!

L’asd Scuola N.W.Livorno organizzatrice dell’evento invita tutti i soci Ampliamente Asd-Aps a partecipare alla  SERATA CON PINO DELLASEGA che presenterà in qualità di autore i suoi libri : DAL TREKKING DEL CRISTO PENSANTE DELLE DOLOMITI  AL CAMMINO DI SANTIAGO DE COMPOSTELA.

Appuntamento ore 21.00  presso l’ Hotel La Vedetta MONTENERO (LIVORNO).

Ingresso GRATUITO!

Mental Walking alla Festa delle Lucciole 2016

“Abbiamo tutti la tendenza a fare la lotta con il tempo, nel nostro corpo e nella nostra mente. Crediamo che la felicità esista soltanto nel futuro. Perché non toccarla nel momento presente? Sappiamo quale è la destinazione finale di tutti noi. Perché affrettarci? Perché non fare un passo nella direzione della vita, che è già nel momento presente? La pace è ogni passo. Siamo arrivati. Siamo in contatto con le meraviglie dell’universo” T.N.H.

Mental walking

Nei giorni Venerdì 27 e  Sabato 28 Maggio 2016 si svolgerà nella Tenuta di Coltano (PISA) la 2° edizione della “FESTA DELLE LUCCIOLE” promossa da alcune associazioni aderenti al Comitato Provinciale A.I.C.S. di Pisa in collaborazione con il Comune di Pisa.

In entrambe le giornate, oltre a numerose iniziative tra natura cultura e sport l’Associazione Ampliamente vi invita a  provare il Mental Walking dalle ore 19:00 alle ore 19:45.

Il Mental Walking rientra nel settore dell’allenamento e di apprendimento mentale di grande efficacia in ogni ambito e contesto sia sportivo che sociale e applicabile ad ogni gesto quotidiano. Una breve camminata coinvolgerà tutti dal bambino all’adulto e gli esercizi che verranno proposti saranno sicuramente motivo di riflessione utili e applicabili da subito nella vita di tutti i giorni.
( P.s: è consigliata la prenotazione scrivendo a info@apassonordico.it ).
“Saranno tre quarti d’ora di esplorazione di se stessi dove il Parco di Coltano farà da cornice ai nostri passi… entreremo nella natura e lei entrerà in noi! “
Se ti piace la natura divertirti e fare qualche passo partecipa sia che tu sia un semplice appassionato o un esperto camminatore e/o sportivo.
A seguire tante altre attività per passare una serata “artistica”!
L’iniziativa è ad ingresso GRATUITO!!! 

A Suvereto una rete sentieristica adatta ai praticanti di Nordic Walking

Immagine

Per la Festa della Liberazione le associazioni Toscane di Nordic Walking Ampliamente asd-aps di Pisa,  SiVa NW Siena e NW& Dintorni di Firenze si sono riunite per inaugurare insieme la nuova rete escursionistica nel Comune di Suvereto in provincia di Livorno.

Segue articolo tratto dal giornale  La Nazione – 27.4.2016 

” Suvereto: la rete dei sentieri fa il pieno di turisti

Ampliamente a Suvereto-nordic-walking

Cento chilometri di percorsi lungo antiche vie poderali e nei boschi. La nuova patria del Nordic Walking.
I nuovi sentieri trekking di Suvereto fanno il tutto esaurito. Un nuovo modo di fare turismo che piace agli amanti della natura. È stato un successo la lezione itinerante di Nordic Walking che si è tenuta il 25 aprile sui nuovi sentieri di Suvereto, quasi cento chilometri che si snodano fra la natura intorno al paese.
L’evento organizzato dall’associazione Nordic Walking e dintorni, capitanata dall’istruttore Annalena Cocchi, e dall’agriturismo Vignacci di Piero Bussotti e Ulena Barsotti e patrocinato dal comune di Suvereto, ha visto la partecipazione di una cinquantina di camminatori provenienti da tutta la Toscana. Il gruppo dopo aver ricevuto il benvenuto dal sindaco Giuliano Parodi e dal vice sindaco Jessica Pasquini, si è avventurato sui nuovi sentieri di Suvereto, ammirando le bellezze paesaggistiche del luogo.
Ha fatto scalpore il sentiero dei vecchi molini, quello più bello a giudizio degli escursionisti, ed è stata apprezzata la perfetta tracciatura e ripulitura che hanno eseguito i volontari che lavorano da un anno e mezzo a questo progetto. Gli escursionisti hanno pranzato al sacco vicino ai ruderi del molino di Poggio Agliai, e poi su di filata fino alla frazione di Prata. Qui breve pit stop al bar della frazione. E ancora giù fino a giungere a Suvereto. ….”

E allora amanti della disciplina impugnate i vostri bastoncini ci sono tanti km da percorrere e nuovi orizzonti da scoprire tutti da fare al nostro passo naturalmente nordicando!

 

Il certificato medico per la pratica del nordic walking

certificato nordic walkingMolte sono state le discussioni sulle ultime normative a proposito del certificato medico riguardo l’attività sportiva, le domande sono le medesime:  perché occorrono, chi deve farlo, come va fatto, l’attività svolta rientra nell’ambito agonistico non agonistico, ludico amatoriale…ecc…???.

A nostra opinione la prima cosa che ci viene in mente è partire dal presupposto, come diceva un noto scrittore: “bisogna avere cura del nostro corpo,  perché è l’unico posto in cui dobbiamo vivere”.

Prima di intraprendere qualunque attività fisica dobbiamo quindi essere consapevoli della nostra condizione di salute avendo cura di ascoltare il proprio corpo ma anche di affidarci a chi di competenza (dottori, infermieri, medici …) per aver una visione più accurata delle nostre condizioni fisiche.

Il Nordic Walking, vi ricordiamo, è una forma di attività fisica non agonistica che ha come obiettivo principale l’ottenimento del proprio benessere psico-fisico, questo raggiungibile solo e soltanto grazie ad una corretta tecnica di base. Uno sport che può essere al contempo abbinato a prestazioni sportive e fitness per il suo elevato coinvolgimento muscolare. Un’attività che si può praticare da soli in compagnia e in gruppo. Al momento, fortunatamente (n.d.r.), non ci sono vere e proprie gare/competizioni di questa disciplina sportiva.

Di seguito potete leggere la trascrizione delle linee guida in materia di certificati medici per l’attività sportiva non agonistica:

Il Responsabile del Settore Sport AICS, Ciro Turco ricorda che il Ministero della Salute, in data 8 agosto 2014, ha approvato le Linee guida di indirizzo in materia di certificati medici per l’attività sportava non agonistica, ai sensi dell’art. 4, comma 10 – septies, della legge 30 ottobre 2013, n. 125.

E’ opportuno sottolineare che le suddette Linee guida NON SI APPLICANO ALL’ATTIVITA’ LUDICA E AMATORIALE, intendendosi per tale, ai sensi del “decreto Balduzzi”, l’attività “ludico-motoria”, praticata da soggetti non tesserati alle Federazioni sportive nazionali, alle Discipline associate, agli Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI, individuale o collettiva, non occasionale, finalizzata al raggiungimento e mantenimento del benessere psico-fisico della persona, non regolamentata da organismi sportivi, ivi compresa l’attività che il soggetto svolge in proprio, al di fuori di rapporti con organizzazioni o soggetti terzi.

In base alle suddette Linee Guida, si definiscono attività sportive non agonistiche quelle praticate:

Da coloro i quali svolgono attività organizzate dal CONI, da società sportive affiliate alle Federazioni sportive nazionali, alle Discipline sportive associate, agli Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI per coloro che non sono considerati atleti agonistici;

Coloro i quali partecipano ai Giochi sportivi studenteschi nelle fasi precedenti a quella nazionale;

Dagli alunni che svolgono attività fisico-sportive organizzate dagli organi scolastici nell’ambito delle attività parascolastiche (non, quindi, per l’educazione motoria curriculare).

Tale classificazione risulta essere sostanzialmente analoga a quella stabilita dal DM 28 febbraio 1983, recante “Norme per la tutela sanitaria dell’attività sportiva non agonistica”.

I certificati per l’attività sportiva non agonistica continuano a poter essere rilasciati dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta, relativamente ai propri assistiti, nonché dai medici specialisti in medicina dello sport ovvero dai medici della Federazione Medico Sportiva Nazionale del CONI. (Fonte: Ministero della Salute)

CERTIFICATI MEDICI:

-Il Certificato ha validità annuale dalla data del rilascio

-Il Certificato deve indicare l’avvenuta misurazione della pressione arteriosa e deve indicare la data di un referto di un elettrocardiogramma a riposo effettuato almeno una volta nella vita

-Particolari regole sono fissate per gli ultrasessantenni e per i soggetti a rischio cardiovascolare

Alla luce di questi chiarimenti risulta ovvio che le “autocertificazioni” sono prive di valore.

In merito all’attività ludico motoria non è dovuto alcun certificato medico. Si precisa però che l’attività ludico motoria è svolta autonomamente dalle singole persone e non può essere svolta da Associazioni Sportive Dilettantistiche per i propri tesserati come indicato anche dal CONI nella sua circolare del 19.09.2014.

ATTIVITA’ LUDICO MOTORIA

Il CONI con sua circolare del 19.09.2014 n. 0010529, nel riportare e commentare le linee guida di indirizzo in materia di certificati medici per l’attività sportiva non agonistica indicate nel Decreto Ministeriale del 08/08/2014 pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 243 del 18.10.2014 ha scritto:

“Ciò premesso, è opportuno sottolineare che le suddette Linee Guida non si applicano all’attività ludica e amatoriale, intendendosi per tale, ai sensi dell’art. 2, comma 1, del decreto del Ministero della Salute 24 aprile 2013 (cd. “decreto Balduzzi”), l’attività ludico motoria, praticata da soggetti non tesserati alle Federazioni sportive nazionali, alle Discipline associate, agli Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI, individuale o collettiva, non occasionale, finalizzata al raggiungimento e mantenimento del benessere psico-fisico della persona, non regolamentata da organismi sportivi, ivi compresa l’attività che il soggetto svolge in proprio, al di fuori di rapporti con organizzazioni o soggetti terzi.”

Preso atto di queste precisazioni TUTTE le attività “ORGANIZZATE” o “REGOLAMENTATE” da soggetti riconosciuti dal CONI (compreso quindi l’AICS) hanno l’obbligo del certificato medico e quindi non possono mai essere qualificate come ludico motorie. ( Fonte: AICS – aics on line. )

Ma i costi? Le tariffe possono variare a seconda degli esami richiesti. L’importante è confidare in persone qualificate che vi facciano…”un buon rapporto qualità prezzo!” (n.d.r.).

Raduno Interregionale di Nordic Walking a Lucca

raduno interregionale SINWManca un mese al raduno interregionale di Nordic Walking che si svolgerà in Toscana nella Città di Lucca.

L’appuntamento fissato per Domenica 16 Novembre 2014 nella città dell’ Alborato cerchio, fra i Monti d’Oltreserchio e il M. Pisano, vedrà la partecipazione delle associazioni con i propri Istruttori/Maestri che fanno parte della Scuola Italiana Nordic Walking (SINW).

Nordic Walking LuccaL’idea proposta dall’ Istruttore Gabriele Laffi della C.T..N.W. ha avuto subito esito positivo dapprima con gli amici dell’associazione  N.W.Bologna e poi con l’associazione Ampliamente asd-aps e successivamente con una semplice frase: ” Chi altro si aggiunge a noi?” Il risultato è stato sorprendente le adesioni al momento sono arrivate da 10 associazioni !?!.

nordic walking LuccaL’evento con il Patrocinio del Comune di Lucca si prefigge come obiettivo la divulgazione di una sana attività fisica la valorizzazione del territorio, la condivisione di una grande passione, il Nordic Walking, in una delle più storiche e belle città d’Italia.

Per ulteriori informazioni sui dettagli del programma e logistica sarete contattati dalla propria associazione di appartenenza.

Se hai letto l’articolo ma non sei ancora un praticante di N.W. ma sei interessato a provare e iniziare questa attività nelle zone e province di Lucca Pisa e Livorno puoi contattare l’associazione Ampliamente: info@apassonordico.it .

formazione outdoor

visita il sito www.apassonordico.it

Bellissima iniziativa il nordicwalkINsiena

Cari Nordici Senesi avete fatto un bel figurone parola nostra!

indicatore nwsiena

Si è concluso con grande successo l’evento del nordicwalkinsiena organizzato dall’associazione “Si Va N.W. Siena” che ha visto la partecipazione di oltre 300 appassionati nordic walkers provenienti da ogni regione italiana ma non solo.

Potevamo mancare? Certo che no!.

Di buon e soleggiato mattino ci siamo trovati all’interno della Fortezza Medicea per il ritiro del numero marcia e maglietta dell’evento nel frattempo la giovane speaker della radio locale incominciava in diretta a fare alcune domande ad alcuni partecipanti ed ha beccato anche noi.(…).

riscaldamento

Come da programma dopo il  benvenuto e i saluti degli organizzatori e dell’assessore è iniziato il riscaldamento diretto dalla Master Trainer SINW Alessandra Cazzola con tanto di microfono e a tempo di musica. Appena terminato c’è stato il taglio del nastro che ha dato il via per invadere il centro. Il percorso segnalato sia da frecce che dal personale addetto proponeva la  visita delle 16 anziché 17 Fontanine (causa lutto in una delle contrade) e ad ognuna ci è stato dato un piccolo ricordo.

panorama

Una visita nella Città del Palio sicuramente interessante ed emozionante che ci ha permesso di ammirare ogni angolo del centro storico, vicoli e addirittura il passaggio all’interno del museo di contrada per ammirare il famoso “Carroccio”. Lungo il percorso non sono mancati i ristori dove abbiamo potuto degustare le prelibatezze dei dolci locali e non solo.ristoro

Grazie agli organizzatori per la loro iniziativa per noi è stata davvero una piacevolissima giornata. Un saluto a tutti con l’augurio di vedervi presto dalle nostre parti…nel Paese del Palio a Buti nelle terre Pisane.